Caressa ‘provoca’ Cambiasso sul culo dell’Inter, ma l’argentino lo zittisce con classe

admin 27 novembre 2017 7 4.350 views
Caressa ‘provoca’ Cambiasso sul culo dell’Inter, ma l’argentino lo zittisce con classe

Non riescono proprio a digerirla. L’Inter continua a fare bene e mantiene il secondo posto in classifica a un tiro di schioppo dal Napoli. L’ultimo successo, il 3-1 alla Sardegna Arena contro il Cagliari, è andato di traverso a molti, gli stessi che hanno invocato presunti errori del VAR (inesistenti), il fatto che Icardi segni sempre (come se non guadagnasse 5 milioni a stagione per farlo) o la classica fortuna della squadra di Spalletti. Una filastrocca che ormai, dopo 14 giornate, francamente ha già stufato. Anche ieri, a Sky Calcio Club, l’ennesimo tentativo di sminuire la marcia dei nerazzurri, a firma Fabio Caressa e con in studio Esteban Cambiasso. Il padrone di casa ha detto all’argentino in modo ironico: ““L’Inter sta facendo grandi cose, diciamo che anche il culo aiuta”. Il Cuchu, però, non ci casca e replica con la solita classe e fermezza che lo contraddistinguevano anche in campo: “Il culo arriva quando fai le cose, altrimenti non ne hai. Non è solo quello, l’Inter è molto altro“. Ecco, fine dei discorsi.  Anche se la filastrocca continuerà, ne siamo consapevoli.

  • maigobbo

    caressa & c di culo se ne intendono: lo danno via tutti i giorni

  • andrea1952

    poveretti, mi fanno pena i presunti scribacchini e mezzobusto di Sky, Premium, e Rai. Non sanno più a cosa attaccarsi (io avrei per loro un suggerimento, ma non lo posso scrivere, altrimenti verrei censurato) Prima era solo colpa dei pali presi dagli avversari dell’Inter (ad oggi l’Inter è seconda nella classifica dei legni presi) quindi smentiti clamorosamente. Poi era san Handanovic, questo in parte vero, ma Handa gioca con la maglia nerazzurra ed è pagato per fare le parate, o no? Poi qualche erroraccio lo ha fatto pure lui, è umano, ed allora non è più santo? Questi errori non contano? Gli è rimasto il “culo” (francesismo) nome generico che nel calcio è una componente essenziale nella vittoria o nella sconfitta, essendo uno sport formato da episodi e sugli episodi il fattore “C” (come la categoria dei campionati in cui doveva finire la rube dopo calciopoli) è determinante, un rimpallo favorevole, una palla che trova un ciuffo d’erba e cambia traiettoria ecc. ma questo avviene con tutte le squadre, perché se fosse vera la caressata, se l’inter è lì per culo, allora vorrebbe dire anche che il Benevento è in fondo alla classifica per sculo, sarebbe assurdo pensarlo per il basso classifica è lo è anche per l’alta classifica

  • according2me

    il Cuchu si conferma uomo di classe, esperto di calcio ed interista. Caressa, trovati qualcun altro da pigliare per i fondelli: con il Cuchu caschi proprio male. Si vede che sei abituato a ragionare sempre con gente come Mauro e simili….

  • Polinz27

    Quando una squadra X non gioca calcio champagne e vince le partite, parlano di cinismo e di squadra solida.
    Quando l’Inter non gioca calcio champagne e vince le partite, parlano di fortuna.

    M A H

    • andrea1952

      quando invece vince giocando calcio champagne, allora parlano di vittoria conseguita grazie agli errori degli avversari, come avvenuto nella telecronaca di ieri Inter Chievo. Hanno gli occhi sgranati, salivazione azzerata. Hai presente il personaggio di Fantozzi del grande Villaggio? Ecco i mezzobusto, scribacchini, opinionisti vari sono come Fantozzi nei confronti della rube o BBilan, sanno solo dire: come è umano lei? Sostituendo il vocabolo “umano” con “gioca bene” riferito alla rube

      • Polinz27

        Ben detto, Andrea.
        Fantozzi quanto meno ci ha strappato tante risate, questi decelebrati ci hanno solo strappato le p***e a suon di trovare scuse ogni domenica per giustificare l’andamento dell’Inter.
        Domenica mattina, durante il mio ritorno a casa da quel troiaio di stadio con un settore ospiti capiente pressappoco come quello dello stadio del Seravezza, ho fatto l’errore madornale di dedicare 10 minuti alla lettura delle opinioni di massa sulla partita (giornalisti e tifosi): non si parlava del fatto che l’Inter sia stata ordinata e che abbia concesso appena 3 occasioni nitide in tutta la partita alla J**e ma del palo di Mandzukic, di fortuna, di Handanovic, Inter che non superà la metà campo, alla J**e è mancato solo il gol, bla bla bla….
        Ieri sera a Sky Calcio Show, più o meno stessi ragionamenti.
        Vero è che non abbiamo espresso il gioco dell’Olanda di Crujff o del Brasile di Pelé e Jairzinho ma, porca miseria, attribuire tutto al caso mi sembra un trattamento ingeneroso per una squadra che esce con la clean sheet da Torino.
        (Non ci scordiamo che i non colorati hanno segnato almeno un gol in casa nelle ultime 44 partite prima di quella di sabato)

  • luis, carini villagrazia

    Cambiasso uno dei grandi del Triplete, spero che gli trovino un posto nella società INTER……