Fantasie sui giornali, fedejussioni insabbiate, Supercoppe regalate e il VAR secondo Montella

admin 13 agosto 2017 16 2.576 views
Fantasie sui giornali, fedejussioni insabbiate, Supercoppe regalate e il VAR secondo Montella

Estate intensa, sotto tutti i punti di vista, e di certo il sole bene non ha fatto alla testa di qualcuno. Come giusto che sia, partiamo dall’Inter, impegnata in un pre-campionato vincente (ma è presto per dare giudizi) e in un mercato ragionato, in cui ogni trattativa viene pesata con il bilancino perché, come disse Spalletti, “non possiamo sbagliare acquisti”. Già, perché le parole, poche, di chi si occupa della campagna rafforzamento sembra non contino proprio. Non conta che sia stato detto che la rosa non verrà rivoluzionata, non conta che è stato detto che sarebbe arrivato solo chi avrebbe potuto integrare la rosa, non conta che è stato detto (da Sabatini) che Dalbert, in accordo con il Nizza, sarebbe arrivato solo dopo i preliminari di Champions League. Bastava leggere i giornali per capire che ognuno andava per la sua strada, ignorando persino l’evidenza dei fatti.Oggi, per esempio, si ipotizzano scenari fantasiosi su Emre Mor o su Patrik Schick. Presunta richiesta di 5 milioni in commissioni da parte dell’entourage del turco (per una trattativa da 12 milioni!), presunta necessità della Sampdoria a trovare un sostituto del ceco prima di darlo all’Inter (ma a giugno lo avevano venduto alla Juventus senza avere un sostituto!). E di casi del genere ce ne sarebbero a decine, ma ciò che emerge è che l’evidenza sembra non interessare a nessuno. Dovremmo sorprenderci? Neanche poi così tanto.

Non dobbiamo neanche sorprenderci di ciò che accade in casa Juventus. Solita storia, la trasparenza non è di casa. Parliamo per esempio dei tre anni di squalifica chiesti per Andrea Agnelli nell’ambito dell’inchiesta Juventus-‘Ndrangheta, e che il diretto interessato vorrebbe tramutare in una costosa multa da pagare. Eh eh, facile così. Strano però che la notizia non abbia avuto rilevanza sui principali quotidiani sportivi o sulle tv nazionali, come se fosse solo un dettaglio. Si parla di ‘Ndrangheta, occhio. Non dovremmo neanche sorprenderci del fatto che sia stato costruito intorno al numero 10 di Dybala un castello di sabbia per esaltarlo. Ok, la 10 era libera e mancando la possibilità di acquistare un campione degno di indossarla l’hanno data a lui. Questo lo rende migliore? No. E’ sempre lo stesso giocatore che ha segnato meno del Falcinelli di turno, che a Doha ha sbagliato il rigore decisivo per la Supercoppa e che a Cardiff non è pervenuto. E ancora c’è chi continua a spacciarlo come un giocatore degno di giocare nel Barcellona, ipotizzando un presunto interesse dei blaugrana per sostituire Neymar. Invece il Barça è impegnato in altre trattative e Dybala, che per la stampa italiana vale 120 milioni (in base a cosa?), neanche se lo fila. Eppure sembra un deja-vu. Vero, hanno fatto la stessa cosa con Pogba, riuscendo nell’impresa di rapinare il Manchester United e farsi rapinare da Raiola. Ultimo dettaglio: la 10 negli ultimi anni l’hanno indossata proprio Pogba e prima di lui Tevez. Che se ne sono andati alla prima occasione buona. Cari juventini, sarà il destino anche del vostro fenomeno argentino. A proposito di Argentina, ecco le convocazioni del Ct Sampaoli per due partite molto importanti della nazionale Albiceleste sulla strada verso Russia 2018. In lista c’è Icardi, ma manca Higuain. Sacrilegio! Nulla di strano osservando la pancia del Pipita, che ormai a tavola sembra non avere più freni (pagato un anno fa 94 milioni, però ci si scandalizza di altre operazioni ricchissime realizzate all’estero). Sampaoli ha solo usato il buon senso accontentando anche il popolo argentino, che voleva Icardi al posto di Higuain. Avesse questa notizia avuto la degna rilevanza sui giornali italiani? Macché, meglio parlare della 10 a Dybala. Insabbiare is the way, noi interisti ci accontentiamo della realtà. A proposito di insabbiare: stasera nella Juventus né Sczezny né Bernardeschi potranno giocare la Supercoppa contro la Lazio. Mancano le fedejussioni per depositare i contratti, a quanto pare. Confrontando il medesimo caso con quanto accaduto al Milan per Biglia e Bonucci, c’è una clamorosa disparità di risonanza della notizia. Appena accennata sul fronte bianconero, strombazzata su quello milanista. Dulcis in fundo, rimanendo in tema Supercoppa: la Lazio non convoca Keita, uno dei suoi migliori giocatori, in procinto di andare proprio alla Juventus. E a questo si aggiunge che non ci sarà il VAR a cancellare eventuali torti ed errori arbitrali (VAR già impiegata in amichevole, come mai stasera niente?): come si dice in questi casi, doppietta Juventus.

Restando in tema VAR, il bravo Montella continua ad aprire bocca in modo contraddittorio. Mesi fa si lamentava della campagna acquisti dell’Inter, chiedendosi che fine avesse fatto il FFP. Oggi che a spendere in modo quasi patologico è il suo Milan, bocca cucita. Non in merito al VAR: dopo la partita amichevole persa contro il Betis Siviglia, l’allenatore ha avuto modo di lamentarsi degli interventi del video per correggere gli errori dell’arbitro. Interventi di pulizia che hanno sfavorito la sua squadra. Eppure il VAR serve proprio a eliminare le ingiustizie, perché ci si deve lamentare? Si sapeva che ci sarebbe stata qualche perdita di tempo per analizzare i vari casi da moviola, ma il gioco vale la candela. Perché così chi ha goduto per anni di sviste arbitrali sarà finalmente equiparato alle altre squadre. E forse questo aspetto infastidisce chi non era abituato… Nel frattempo, se ve ne foste accorti, è iniziata sui giornali la campagna denigratoria contro la nuova tecnologia video. Si cerca il pelo nell’uovo per delegittimarla, insomma. Atteggiamento tipicamente italiano, di chi non accetta che lo status quo venga ribaltato.


  • maigobbo

    non parlate proprio voi di insabbiamenti! avevo fatto una critica sui Vs. tempi di insermento dei post e mi avete bannato e scommetto che anche questo intervento subirà la stessa sorte: non ci sarà alcun problema…Voi sopravviverete senza di me ed io, Vi assicuro, sopravviverò senza di Voi…Se non accettate le critiche (sempre fatte a fin di bene) siete uguali a quei giornali “di partito” che tanto Vi divertite a dileggiare.

    • disqus_HED

      ogni tanto fanno incazz…! ma poi a pensarci bene il problema ,penso, deve essere la gestione della chat, non deve essere facile.
      porta pazienza
      INTERFOREVER

      AMALA

  • andrea1952

    un articolo impeccabile che richiama l’attenzione sulla “lingua biforcuta” dei ns. media. L’unico neo che tendo rimarcare è la campagna acquisti Inter fino ad oggi 13/08/2017. Va bene gli acquisti mirati, ma questi non devono coprire buchi preesistenti senza coprirne i nuovi vedi quelli in difesa, leggasi Murillo e Medel. Medel svenduto e rimpiazzato da chi? e Murillo in partenza coperto da chi? Ricordarsi che la scorsa stagione il reparto più carente è stato propio la difesa. In attacco oltre ad Icardi chi c’è Perisic, valido, ma incostante, Candreva, spesso ininfluente. Le ali sono le medesime che lo scorso anno non hanno fatto fuoco e fiamme. Per il resto è troppo facile notare il servilismo che rasenta la frode culturale dei ns. media. sorvolerebbero persino sul penale se a commetterlo fosse un ovino a chiamarli prostituti si offendono le prostitute, quelle vere, in minigonna e non in minipenna

  • andrea1952

    un’altra cosa che nell’articolo non ho trovato è la lentezza esasperante, le lungaggini infinite, gli incontri, il tempo impiegato dai ns. DS per raggiungere un obiettivo di mercato, i cavilli, i distinguo ed i giorni, settimane di trattative, con il pericolo di vederselo soffiare sotto il naso. Abbiamo impiegato più tempo noi per Valero che il PSG per Neymar, ma vi sembra normale? Il calcio mercato è fatto di idee chiare e tempestività, le idee spero che l’Inter le abbia, la tempestività no di certo

  • andrea1952

    tanto tonò che piovve, come al solito è come minimo un mese che l’Inter tratta Emre Mor, già fatte le visite, superate, chi spunta all’orizzonte, l’agente con richieste esose 5 milioni. Ora, dico, dopo un mese ci accorgiamo che l’agente chiede troppo? Poi sai se trattasse di Neymar, varrebbe anche un mese di trattative, ma il turco semi sconosciuto è proprio ridicolo. Ora ad una settimana dall’inizio campionato dobbiamo riiniziare tutto da capo con altri giocatori. Stesso discorso dicasi per la difesa se andassero Medel e Murillo, scommettiamo che ci ritroviamo a campionato iniziato con il duo Miranda Ranocchia? Passiamo a scick, i nerazzurri devono attendere che la Samp abbia trovato un sostituto, a ri ridicolo, con la Juve il giocatore, se non avessero trovato problemi di salute, sarebbe già passato in bianconero un mese fa, noi dobbiamo aspettare i comodi della Samp. E se la Samp non trova un sostituto? Caso Kondogbia, pagato quanto Neymar, in proporzione, ha giocato quasi sempre da schifo, litigato con due allenatori, ora si permette pure di fare le bizze? Va bene, cerchiamo un suo sostituto, e dato le sue prestazioni non è poi tanto difficile trovarne uno alla sua altezza e, lui tribuna fino a fine contratto, tanto ora con
    Suning i soldi li abbiamo, vero? Forse Suning si, ma siamo sicuri che li abbia pure l’Inter? Per fortuna abbiamo due direttori sportivi! Vi immaginate se ne avessimo avuto uno solo, saremo sempre lì a decidere se fare acquisti o meno, poi ci meravigliamo se ci prendono in giro?

  • andrea1952

    ben tornati dalle ferie redazione, spero abbiate passato delle ottime vacanze. Leggo che Keità non si è presentato all’allenamento stamani, eccone un altro di tipi come Kondogbia. Solo che Keita sappiamo da chi sono tirati i suoi fili! Dallo stile rube, che come al solito agisce “sotto banco” adoperando un’espressione cara al suo capitano. Lotito nicchia ed allora telefonatina a Keita di marcare visita, stile moggi/Cannavaro. A proposito di Moggi, apprendo che è diventato consulente di una squadra albanese, solo lì poteva andare, in uno dei covi del malaffare, lì si troverà benissimo assieme a suoi simili, occhio però, perché in quei posti non adoperano la radiazione, ma altri sistemi di radiazione senza la vita, anche se un certo allenamento in Italia lo ha fatto esercitandosi con la ‘ndrangheta con sede a Torino

  • andrea1952

    situazione Inter a 3 giorni inizio campionato. Difesa, probabili partenti Medel e Murillo ed al momento non rimpiazzati da nessuno, forse Ranocchia. Mancano due centrali, mica poco! Centrocampo manca un incontrista mancando Kondogbia e Cancelo non è un incontrista e nemmeno un gigante nella fase difensiva. Emre Mor saltato, udite, udite, per richieste troppo alte dell’agente, come se i nerazzurri non sapessero in precedenza le richieste dell’agente, ed ora su lui sono balzati tre squadre big. Schick sembra che non arrivi, Ferrero vuole tanti soldini, non si contenta delle chiacchere. Non è ancora stato “consolidato” Perisic. Per la difesa si fa il nome di Mangala (chi è costui, di manzoniana memoria) però manca l’ok del City cioè il più ed il meglio. Veniamo alle cessioni, tutto fermo esclusi Murillo e Medel, Biabany, per il resto, Ranocchia, Nagatopo, Barbosa, Ansaldi, Santon, ecc sono sempre nerazzurri. Siamo sicuri che Suning voglia investire sull’Inter? Io avevo ed ho molti, molti dubbi e non mi vengano fuori cin il FFP perché sia il BBilan che PSG hanno dimostrato che il FFP non esiste o si piò aggirare allegramente, basta volerlo e Suning non vuole o non può a causa restrizioni investimenti Governo cinese all’estero. Prevedo giorni tristi anche per il campionato 2017/2018 nonostante le sparate cinesoidi all’inizio campionato. Si sono invertiti i ruoli, i cinesi che non potevano spendere hanno speso, mentre quelli che potevano spendere hanno avuto ed hanno il braccino corto, ridicoli loro e chi li difende

  • andrea1952

    ho dimenticato di aggiungere che nelle prime due di campionato abbiamo Fiorentina e Roma, non proprio le ultime della lista. e noi cosa facciamo? Ci facciamo trovare senza difensori centrali, sempre che vadano Medel e Murillo, come sembra, non solo tanto per aggiungere sale sulla frittata, ci priviamo pure di un incontrista a centro campo come Kondogbia, che se pur non brillante qualche palla a centro campo la poteva pure fermare. In poche parole, il ns. tallone d’Achille la scorsa stagione è stata la difesa, ed i ns. valorosi Sabatini e Ausilio con forse la partecipazione straordinaria di Spalletti, cosa fanno, la indeboliscono ulteriormente non provvedendo ai rimpiazzi del caso, dato che sembra che il predestinato Mandala non ci pensa neppure di venire a Milano. Hanno ripetuto, in grande, il casino dello scorso anno. Solo che lo scorso campionato lo fecero con l’allenatore ingaggiando De Boer due settimane prima dell’inizio del campionato, quest’anno invece lo stanno facendo con i giocatori, non prendendo uomini validi per coprire le magagne riscontrate lo scorso campionato e per chiudere le falle, da loro stessi aperte, con la cessione di giocatori in reparti in cui eravamo già carenti. Ad esempio affrontare un campionato con soli 5 centrocampisti non mi sembra, anche se non sono uno stratega calcistico, un buon viatico per la stagione futura, sorvolando sul valore dei medesimi. Lo scorso anno diedi del pazzi ai ns. dirigenti per il cambio allenatore, quest’anno non vorrei esprimermi alla stessa maniera per la conduzione della campagna acquisti, mi vorrei tanto sbagliare Dio solo sa quanto, ma vedo la squadra incompleta e sconclusionata senza un’idea chiara di gioco e con giocatori adatti a quello scopo, spero di essere solo un pessimista ad oltranza che vede solo il bicchiere vuoto e non mezzo pieno

  • maigobbo

    ahahah…sicuramente ci sono cose più importanti della velocità di inserimento dei post! Però trovo che non si debba eliminare le voci dissenzienti (se beninteso, fatte
    con i dovuti modi e senza offese). Comunque tra un po si comincia e noi siamo una coperta molto corta in difesa e questo mi fa veramente inc…! Abbiamo soldi, abbiamo soldi e poi ci troviamo all’inizio del campionato senza la squadra al completo.

    • andrea1952

      non solo, incompleta nel reparto più fragile che anche l’anno passato avevamo, la difesa: Ma ti sembra serio che dopo almeno un mese che sapevamo che Murillo e Medel se ne andavano, ci ritroviamo ad avere il reparto difensivo con gli uomini contati o non ancora sperimentati in quei ruoli? Se in allenamento, non sia mai, Miranda o Skriniar si infortunano dobbiamo impiegare uno della primavera per sostituirlo. Lo stesso dicasi per il centrocampo con soli 5 componenti dopo l’andata di Kondogbia, l’unico “incontrista” che avevamo, gli altri tutti propensi per l’attacco, anche quello che verrà dallo scambio con Kondogbia. Sembra sfumare Schick, nonostante una condizione favorevole dell’Inter, grazie ai tentennamenti dei ns. grandi DS (due perché uno era troppo poco) la Samp si orienti verso la Roma. I ns. grandi hanno detto che l’acquisto del giocatore avrebbe inciso sul FFP. Ci vogliono prendere per il culo fino all’ultimo, come, gli altri, compresi i ns. cuginastri, spendono spernacchiando il FFP, e pur avendo debiti con prestiti ad usura, il PSG spende mezzo miliardo con pernacchie al FFP ed i ns. dirigenti invece: Ehh, ma bisogna rispettare il FFP, bisogna vendere poi acquistare, e cantilene di questo genere. Hanno detto a chiare lettere che se il proprietario, Suning, immette capitali come investimento nella squadra il FFP non ha valore. La realtà è che Suning non vuole o non può spendere, causa restrizioni del Governo cinese ed allora si trovano scuse. Quanto ci metteranno a comparire cartelli come quelli comparsi in Cina “Suning vattene” a San Siro la prossima stagione? Scommettiamo prima del panettone? A memo che diano per l’ennesima volta la colpa all’allenatore ed i tifosi bevano al secchio, ma stavolta la vedo dura. Poi mi sai spiegare il ruolo di Zanetti, oltre a quello di osannare Suning ed il suo presunto potere economico e presenziare alcuni eventi mondani, quale è, che peso ha in società escluso quello formale, solo sulla carta di vice presidente? Mi sarei aspettato in questa campagna acquisti, mica grandi cose, ma almeno due buonissimi giocatori da poter impiegare in due reparti, difesa e centrocampo, invece abbiano presi diversi giovani che andranno bene per la primavera, Borja Valero, buono ma agee e non so quanto possa durare se impegnato costantemente, Vessino una riserva Nella Fiore, Skriniar buono, anche se un po’ lento, ma ripeto buono almeno in quanto visto fino ad ora, nelle amichevoli. Poi il turco no a causa dei mediatori, Schick per detto sopra ecc. Vedremo, intanto abbiamo a bomba due gare importanti e le affrontiamo senza due centrali difensivi, con Miranda e Skriniar da provare nelle partite vere, ma i ns. grandi ci dicono di avere fiducia, ma la fiducia la si dà alle cose serie

      • maigobbo

        Personalmente, se ti ricordi, avevo sospeso il giudizio fino a fine mercato: bene, ora che siamo ormai arrivati alla fine lo giudico non pessimo (dopotutto la mancata cessione di perisic è un punto a favore), ma assolutamente insufficiente: ma come si fa a cominciare un campionato con solo due centrali e ranocchia come riserva? Ed ora scopriamo che se uno non viene ceduto un altro non può entrare…Come quando c’era Thoir ???!!! Ma gli sbandierati mila miliardi del gruppo Suning??? Morale della favola una società squattrinata come la Roma ci fotte Schick e noi dopo i Di Maria, Naingolan, Vidal ecc. ecc. ci ritroviamo. con tutto il rispetto, con Vecino e il 33enne Borja Valero a centrocampo. Poi mi spiace per l’immenso capitano, ma il suo ruolo mi sembra inutile e, secondo me, di breve durata giacchè pare che la Federazione Argentina gli abbia chiesto un aiuto e lui abbia accettato:come si fa a fare il Vicepresidente nell’Inter ed il consigliere per una federazione ?

  • andrea1952

    cosa avevo scritto? i fatti si sono realizzati precisamente come detto Murillo SUBITO al Valencia A questo punto c’è da ipotizzare seriamente che Walter Sabatini e Piero Ausilio abbiano tra le mani il sostituto da consegnare entro domani a Luciano Spalletti. altrimenti ci sarebbe da incrociare le dita sulla salute di Milan Skriniar e Joao Miranda, Dovendo incontrare Fiorentina e Roma, dilettanti allo sbaraglio, come, sappiano che Murillo se ne andava, ed aspettiamo due giorni prima dell’inizio campionato a sostituirlo? Invece l’affare Schick sembra bloccato, quando invece sembrava già in porto (misteri Inter ed ora il giocatore sembra vicino alla Roma) a causa del FFP dato che l’acquisto di Schick porterebbe fuori dai parametri del medesimo. Se non fosse tragico per i nerazzurri sarebbe da sbellicarsi, da rotolarsi a terra dalle risate, ma dico, che la dirigenza dell’Inter abbia preso per caso i suoi tifosi per fessi integrali? Come le altre squadre spendono milioni e milioni, compresi i ns, cuginastri, impunemente e noi invece: “ehh, ci sono i parametri del FFP, dobbiamo rispettare il FFP” solo noi, finitela di prenderci per il culo, io non credo a Capuccetto Rosso da un pezzo, forse i ns. dirigenti sono abituati ai tifosi cinesi, anche se i tifosi della squadra cinese proprietaria dello stesso Suning hanno mandato a quel paese Suning con uno striscione, subito tolto dalla polizia cinese. Credo che presto vedremo tali striscioni a San Siro, possibilmente anche in ideogrammi per far meglio capire ai ns. proprietari e non credo che ci saranno poliziotti per farli togliere

  • disqus_HED

    non ho ancora capito come funziona il fair play ,c’è forse un capitolo scritto esclusivamente a sfavore dell’Inter ?..oppure i cinesi stanno appigliandosi a questa scusa per non scucire ? ma se è una potenza a livello planetario perchè non depositano tramite uno sponsor (a quei livelli non deve essere una cosa cosi impossibile) un centinaio di milioni di € nelle casse della beneamata ? bho ? speriamo di non essere caduti nelle mani sbagliate!
    quando spiegano cos’è il fair play mi sembra di assistere ai comizi di quei tromboni mistificatori dei nostri politici, uno dice che è bianco portando dati e prove inconfutabili ,l’altro dice invece che è nero portando altri dati e prove altrettanto inconfutabili .
    Ma in che giostra siamo capitati ? lo sport e il suo spirito che fine ha fatto ,tra poco anche il tifo verrà venduto al supermercato.
    AMALA

    • andrea1952

      Ill FFP non è altro che la foglia di fico, tra l’altro ace unpo’ appassita, per coprire le maggne della dirignza Inter. Il FFP afferma che se un proprietario immette capitali per migliorare la società lo può fare, non lo vieta. Il PSG ha invece fatto un altro sistema.
      Neymar verrà pagato direttamente dal Qatar Investment Authority per fare da uomo-immagine del Mondiale 2022 in Qatar.
      In sintesi: il fondo sovrano (cioè il fondo d’investimenti pubblico) del Qatar, di cui Al Khelaifi è presidente e che è anche proprietario del PSG, darà al brasiliano i soldi con cui sarà lui a pagare la clausola rescissoria (come peraltro tecnicamente dovrebbe avvenire) e in aggiunta quasi 80 milioni di euro, che verosimilmente si spartirà con il padre-agente. Se i mandarini avessero voluto potevano nominare, che so, Cutinho, (nome a caso) uomo immagine di Suning in Europa e lui stesso pagarsi la clausola. Il problema che i Cinesi non vogliono o non possono a causa del Governo cinese investire ed allora ecco che torna buono il FFP, bisogna prima vendere poi comprare e cassate di questo genere. Vendere chi, Nagatopo, Kondogbia è già andata bene con lo scambio) Ranocchia, chi? Caro amico siamo entrati in un gruppo di fanfaroni che faranno grande la squadra ma solo con le slide . Poi lo ha detto pure Spalletti che anche lui ha creduto di veder arrivare top player in processione ad Appiano. Quanto scommettiamo che prima di Natale vedremo striscioni contro Suning, come quelli esposti in Cina, a San Siro, quando i nerazzurri saranno per l’ennesima volta irrimediabilmente a metà classifica?

  • andrea1952

    amici avete letti le dichiarazioni di Spalletti riguardo al FFP? In pratica ha detto che gli altri hanno trovato scappatoie per non rispettarlo, mentre l’Inter lo rispetta per due motivi uno come scusa per non fare investimenti e l’altro per essere corretti verso gli impegni presi. Il bello è che proprio i dirigenti ed i cinesi, prima di agosto, furono proprio loro a dire che i nerazzurri avrebbero presi dei top player. prima a luglio dopo gli incontri per il FFP, poi alt. contrordine il Governo cinese ha detto stop ed allora niente più investimenti e sono arrivati gli scarti delle altre squadre. Tanto da non rispettare nemmeno gli impegni presi con il Genova per Pellegri e Salcedo. C’è di più quasi sicuramente salterà pure l’arrivo di Schick grazie ai fanfaroni con gli occhi a mandorla, e grazie a loro è tornato di moda lo slogan prima vendere poi comprare, l’unica squadra che si proclama grande a rispettare il FFP, siamo arrivati grazie alle genialate dei ns. “involtini primavera” a dover vendere Eder per poter prendere Schick, ci siamo riempiti di gente inutile strapagati e con ingaggi faraonici che oggi non vuole nessuno, Barbosa, Ansaldi, Nagatomo, Ranocchia, Kondogbia, pagato quanto CR7, Santon ecc. Senza contare la cazzata gigante lo scorso anno dell’allenatore De Boer, in combutta con Kia,Thohir tutta gente che esiste solo per spolpare l’Inter. Quest’anno i ns. grandi incapaci hanno fatto il contrario, invece di trovarsi ad inizio campionato senza allenatore, quest’anno si trovano senza squadra, con una difesa senza centrali ed a centrocampo con i numeri contati. I mandarini devono spiegare ai tifosi nerazzurri i veri motivi di questa svolta negativa, assieme alla lentezza, da far invidia ad un bradipo, nelle trattative di mercato, dove solo all’Inter durano mesi per ogni singolo giocatore per poi, nella maggioranza dei casi, cadere nel peggiore dei modi. Amici lo affermo oggi, prima dell’inizio campionato, la vedo dura con la squadra in mano ad incapaci che quest’anno abbiamo scoperto pure parolai, Il povero Spalletti, unico punto di forza di quest’anno, non scende in campo, e leggendo fra le righe delle sue dichiarazioni, credo che gli asiatici abbiano fregato pure lui, con i loro discorsi a vanvera, ABBIAMO I CAPITALI, INVESTIREMO, L’INTER TORNERA’ NEL POSTO CHE MERITA, sparate di grandi nomi di giocatori a giugno, poi ad inizio campionato ci troviamo, con tutto rispetto dei giocatori, con Borja Valero l’unico “diamante” preso per diverbi in casa Fiore, Vicino una riserva, Dalbert da valutare, al momento oggetto misterioso, Skriniar in teoria buono, da valutare in campionato. Immessi in un organico che lo scorso campionato sono arrivati a metà classifica fuori dall’Europa, vi sembrano rinforzi validi per rafforzare una squadra che vuole arrivare in CL? Mi fermo, vorrei disperatamente che il mio fosse solo uno sfogo di un amante dei nerazzurri e non una previsione e di venir clamorosamente spernacchiato a fine campionato

    • disqus_HED

      ho letto che il governo cinese ha imposto dei paletti finanziari al suning..incominciamo proprio bene ,non è che abbiamo a che fare con
      thohir 2 ? shick probabilmente andrà alla Roma…..ho i tuoi stessi dubbi Andrea..a dicembre si potrà tirare le somme